Una parola soltanto. La parola PAROLA

Ogni scrittore dovrebbe fare l’amore con le parole che sceglie di usare; dovrebbe mettersele in bocca, assaporarne il gusto per poi lasciarle sul fondo della gola e sentirne il suono vibrare sulle corde vocali. Ogni parola ha una storia inedita da raccontare, orbite di significato da esplorare, colori da scoprire, crepe in cui guardare, ritmi da danzare, radici da trovare e una moltitudine di emozioni, sensazioni, stupori e sentimenti da sentire.
Ricercare le parole è un atto d’amore verso noi stessi, il primo passo per fondare una nuova forma di comunicazione… più autentica, più umana.
Prendiamo la parola PAROLA come esempio. Deriva dal latino parabola, ossia comparazione, narrazione, similitudine, allegoria. Parabola deriva dal greco paraballo, azione di mettere al lato ( para: presso, in confronto; ballo: getto pongo metto). L’etimologia di PAROLA ci mostra come essa affondi le radici nell’antichissimo linguaggio dei primitivi, popolato da immagini e da similitudini e ce ne rivela lo straordinario potere evocativo. Se poi l’accostiamo alla parola SCRIVERE, in cui sopravivvono diverse ramificazioni collegate a grafia ( scrivo, disegno, incido, scalpello, scavare) si manifesta chiaramente l’atto di scolpire e raschiare per tirare fuori immagini.
La scrittura come scultura quindi e, poiché la pietra è dura e oppone granitiche resistenze, ecco la fatica dello scrittore diventare paziente atto creativo, con cui modella prima di tutto se stesso.
Scolpiamo la nostra comunicazione, armiamoci di scalpelli per penetrare l’intima essenza delle parole, dalle più forbite a quelle sporche; esploriamo le “cose ignote” di cui esse sono fatte, la materia grezza che cela nuove forme d’arte.
È così che creiamo capolavori.

Una parola soltanto, la parola PAROLA.

Buona scrittura a tutti.

Questa riflessione non è accompagnata da alcuna immagine per scelta, affinché ognuno possa metterci la propria.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...